Filtri decloratori – filtri specifici

decloratori

Impianti adatti all’eliminazione  per assorbimento di numerose sostanze tossico/nocive.
L’origine di queste è data da più fattori quali:
•     la conseguenza di processi di disinfezione con sostanze come l’ipoclorito che genera come sottoprodotti (clorofenoli, trialometani) o il biossido (aldeidi e chetoni),
•     dagli scarichi di processi produttivi (aloacetonitrili, trielina, metilcloroformio),
•     da sostanze utilizzate in agricoltura (triazine)
•     da origini geologiche (ammonio).
L’adozione di questi filtri (in alcuni casi affiancati da sistemi di allontanamento per “stripping”) consente la rimozione di questi inquinanti. Infatti carboni di diversa origine (principalmente vegetali) raffinati e selezionati, sono idonei alla rimozione per assorbimento di questi microinquinanti.

decloratori_TECData la particolarità dell’impianto e le interferenze a cui è assoggettato, il dimensionamento non può essere fatto attraverso tabelle guida. Si consiglia pertanto di interpellare il nostro ufficio tecnico per una precisa e rapida scelta del modello e tipo di apparecchio più adatto.